martedì, 24 Maggio 2022

Getta alcol in faccia alla compagna e le dà fuoco: arrestato 45enne. Vittima lotta tra la vita e la morte

Le grida disperate della donna hanno attirato l'attenzione dei vicini, rapidissimi a chiamare i soccorsi e così a salvarle la vita. 

Da non perdere

Dopo una lite, le ha lanciato dell’alcol addosso, sul viso, e poi con un accendino le ha dato fuoco. Una violenza inaudita con le grida disperate della donna, una capoverdiana di 40 anni, che hanno attirato l’attenzione dei vicini, rapidissimi a chiamare i soccorsi e così salvarle la vita. I tragici fatti sono acceduti nella notte tra il 15 e il 16 marzo a Roma, in via Carlo Pirzio Biroli nella zona di Due Ponti. La donna, sotto choc, è stata portata in codice rosso all’ospedale Sant’Eugenio, con ustioni di terzo grado al volto e alle spalle. Ora è in prognosi riservata e lotta tra la vita e la morte.

Il suo aguzzino, un connazionale di 45 anni, è stato posto in stato di fermo poco dopo aver tentato la fuga a piedi. Adesso è accusato di lesioni personali permanenti e rischia anche il capo di imputazione per tentato omicidio. Stando alle prime ricostruzioni della polizia, quando è scoppiata la lite i due si trovano in casa. L’uomo ha iniziato a picchiandola, poi ha preso una bottiglia di alcol e gliel’ha gettata sul volto e sui vestiti, per infine darle fuoco con un accendino. Il tutto si è consumato nel giro di pochi secondi.

Ultime notizie