domenica, 22 Maggio 2022

Saltano la coda al distributore di benzina, mamma protesta e viene picchiata davanti ai figli: caccia al branco

In coda per fare il pieno alla sua auto è stata aggredita dal branco che voleva saltare la fila. Tra gli aggressori anche 4 donne. La vittima, insieme ai due figli, hanno riportano una prognosi di pochi giorni.

Da non perdere

Sabato scorso la piazzola di un distributore di carburante di Palermo si è trasformata in un teatro di un’aggressione immotivata. Vittima una donna con i due figli. I tre erano in coda, in attesa del loro turno, quando una utilitaria con sei persone a bordo e tre scooter sono entrati ad alta velocità nell’impianto e, saltando la fila, hanno preteso di essere immediatamente serviti.

Alla vista di questa scena, la donna si sarebbe ribellata e, come risposta, è stata aggredita e picchiata da una decina di giovani, di età tra i 20 e i 30 anni; tra gli aggressori anche 4 donne. La vittima e i figli si sono recati al Pronto Soccorso dell’ospedale Civico di Palermo, riportando una prognosi di pochi giorni. I Carabinieri, interventi sul posto, stanno cercando di individuare gli aggressori.

Ultime notizie