martedì, 24 Maggio 2022

Violenza sulle donne, botte davanti ai figli e sputi alle ex: arresti e divieti di avvicinamento a Bologna e Assisi

Nuovi casi di violenza sulle donne: un 51enne è stato arrestato nel Bolognese per aver picchiato la moglie davanti ai figli. È il secondo caso dopo quello di un 45enne. Un altro caso ad Assisi, dove un 46enne è passato anche allo stalking grazie alle telecamere del suo bar.

Da non perdere

Maltrattamenti contro familiari e lesioni personali durante un litigio per gelosia. È l’accusa di cui deve rispondere un 51enne, arrestato oggi dai Carabinieri di Pianoro a Bologna. L’uomo avrebbe picchiato la moglie davanti ai figli minori. È stata proprio la donna a lanciare l’allarme al 112. Sul volto aveva i segni delle percosse quando i militari sono arrivati, la donna ha dovuto ricorrere alle cure mediche dei sanitari. Due giorni fa, invece, era stato uno dei due figli di una coppia a chiamare il 112 dopo che l’uomo di 45 anni aveva picchiato la compagna davanti a loro.

Deve rispondere, invece, di minacce, schiaffi e stalking all’ex moglie il titolare di un bar di 46 anni ad Assisi. L’uomo ha ricevuto un divieto di avvicinamento. Stando alle indagini, avrebbe utilizzato la telecamera di sorveglianza del bar per monitorare gli spostamenti della donna e in alcune occasioni le avrebbe anche sputato addosso. Il 46enne aveva già ricevuto un primo provvedimento di ammonimento del Questore di Perugia per soprusi e violenza domestica, sofferenza fisiche e morali già durante il matrimonio.

Ultime notizie