domenica, 22 Maggio 2022

Genova, va dal pusher senza soldi: violentata per “pagare” una dose

La ragazza ha tentato di liberarsi ed è riuscita a fuggire sotto choc, solo dopo la violenza. Gli agenti l'hanno accompagnata al Pronto Soccorso.

Da non perdere

Violentata per “pagare” dell’eroina, di cui è dipendente. È successo a una giovane a Genova lo scorso 6 marzo. La ventenne si è recata a casa dello spacciatore per cercare di ottenere la droga senza denaro. Il cittadino straniero l’avrebbe immobilizzata e violentata. La ragazza ha tentato di liberarsi ed è riuscita a fuggire sotto choc, solo dopo la violenza. Ha chiamato il 112 per chiedere aiuto, sul posto è intervenuta la Squadra Mobile. Gli agenti l’hanno accompagnata al Pronto Soccorso dell’ospedale Villa Scassi. La ragazza era già nota ai servizi sociali, che hanno contattato i familiari dopo l’accaduto. La giovane è già stata interrogata dalla Polizia e ora sono partite le indagini della sezione reati contro la persona della Squadra Mobile.

Ultime notizie