mercoledì, 25 Maggio 2022

Matera, la moglie lo denuncia per maltrattamenti e lui va in Questura a fermarla: arrestato

L'uomo l'ha chiamata in continuazione mentre lui metteva a verbale i maltrattamenti, quando si è presentato di persona per farla desistere è stato arrestato.

Da non perdere

La Polizia ha arrestato un uomo di 36 anni, oggi 7 marzo, a Matera. L’accusa è  di maltrattamenti in famiglia ai danni della moglie. Per questo, il Gip ha disposto un’applicazione di misura cautelare nei suoi confronti. Inoltre, la notifica presentata al Tribunale di Matera è accompagnata da un’ingiunzione in cui si chiede al 36enne, di lasciare immediatamente la casa familiare e di non avvicinarsi alla moglie. La donna, mentre metteva a verbale le accuse, è stata interrotta ripetutamente dal marito, che le telefonava per chiedere cosa stesse dicendo alla Polizia. L’uomo ha poi deciso di recarsi in Questura per vedere la consorte ma, “attesa l’evidente flagranza dei reati commessi”, è stato arrestato dalla Polizia.

Maltrattamenti reiterati

Già nello scorso mese di febbraio, gli agenti erano intervenuti per un litigio fra marito e moglie. Il 36enne, già sottoposto all’obbligo di firma, aveva lanciato contro la moglie “un oggetto infuocato”, provocandole una “vistosa abrasione alla guancia destra”. l Nei suoi confronti, sono pendenti altri due procedimenti penali sempre per maltrattamenti ai danni della moglie.

Ultime notizie