mercoledì, 25 Maggio 2022

Ardecore, l’11 marzo esce “Er Zagrifizzio d’Abbramo”

A sette anni dall’ultimo lavoro in studio, ritorna la superband guidata da Giampaolo Felici che ha operato una rivoluzione senza precedenti nella rilettura della musica popolare romanesca

Da non perdere

Venerdì 11 marzo tornano gli ARDECORE con un nuovo singolo e videoclip, “Er Zagrifizzio d’Abbramo”. A sette anni dall’ultimo lavoro in studio, ritorna la superband guidata da Giampaolo Felici che ha operato una rivoluzione senza precedenti nella rilettura della musica popolare romanesca. Il brano è il primo dei due singoli previsti che annunciano l’imminente uscita del nuovo album, edito da La Tempesta dischi.

 “Er Zagrifizzio d’Abbramo” è composto su tre sonetti del poeta e scrittore ottocentesco GIUSEPPE GIOACHINO BELLI, autore seminale della letteratura romana, su cui Felici ha costruito la musica originale, con la partecipazione compositiva di Gianluca Ferrante, attuale componente polistrumentista del gruppo.

 Quattro album all’attivo e una Targa Tenco come miglior Opera Prima nel 2007 con “Chimera”, gli ARDECORE hanno l’incontrastato ruolo seminale di un approccio innovativo e originale a quella che è stata la rivalutazione della musica popolare romanesca, depositaria di storie dal profondo respiro storico e sociale, con una vena scura e una narrativa amara.

 Ad affiancare l’autore Giampaolo Felici in questa nuova avventura discografica degli Ardecore ci saranno alcuni dei più importanti musicisti del rock indipendente italiano. Tra questi: Adriano Viterbini (I Hate My Village, Bud Spencer Blues Explosion) Jacopo Battaglia (Zu, Bloody Beetroots), Giulio Favero (Teatro Degli Orrori), Massimo Pupillo (Zu), Geoff Farina (Karate), Ludovica Valori (Nuove Tribù Zulu), Gianluca Ferrante (Kore), Marco Di Gasbarro (Squartet), Davide Toffolo (Tre allegri ragazzi morti).

Ultime notizie