sabato, 28 Maggio 2022

Guerra in Ucraina, attacco alla centrale nucleare di Zaporizhzhia: dura condanna dell’Occidente. Raid a Chernihiv: 47 morti

Il report delle vittime del raid a Chernihiv parla di 47 morti. L'attacco e la presa della centrale nucleare di Zaporizhzhia ha scatenato le reazioni di Italia, NATO, Stati Uniti e Francia.

Da non perdere

L’attacco notturno e la successiva presa della centrale nucleare di Zaporizhzhia da parte dell’esercito russo, ha scatenato la reazione di Stati Uniti, NATO e anche del premier Mario Draghi.

Italia, Draghi: “Attacco scellerato della Russia a Zaporizhzhia”

Il premier Mario Draghi ha condannato con fermezza l’attacco da parte delle forze armate russe alla centrale nucleare di ZaporizhzhiaInoltre, il Presidente del Consiglio ha ribadito che il sostegno nei confronti dell’Ucraina, da parte dell’Ue, deve proseguire.

Nato, Stoltenberg: “Necessaria una fine urgente delle ostilità”

Anche il Segretario generale della NATO, Jens Stoltenberg ha considera il rapporto sui combattimenti intorno alla centrale nucleare di Zaporizhzhia. “Questa è la conferma della necessità di una fine urgente delle ostilità”, ha ribadito Stoltenberg.

Stati Uniti, Blinken: “La NATO resterà unità”

Il Segretario di Stato americano Tony Blinken ha affermato che la NATO difenderà tutti i suoi alleati e il territorio in caso di attacco russo all’alleanza militare transatlantica guidata dagli Stati Uniti. “La nostra è un’alleanza difensiva. Non cerchiamo alcun conflitto. Ma se si verifica un conflitto, siamo pronti e difenderemo ogni centimetro del territorio della NATO”, ha detto Blinken ai giornalisti mentre arrivava per una riunione dei ministri degli esteri dell’Alleanza a Bruxelles. “Durante la notte, abbiamo anche visto rapporti sull’attacco a una centrale nucleare. Questo dimostra solo l’incoscienza di questa guerra e l’importanza di porvi fine e l’importanza che la Russia ritiri tutte le sue truppe e si impegni in buona fede negli sforzi diplomatici”, ha poi concluso.

Francia, attivata Autorità per la sicurezza nucleare

La Francia ha attivato l’Autorità per la sicurezza nucleare (ASN) dopo l’incendio allo stabilimento di Zaporizhzhia, come riportato dal ministro della transizione ecologica del Paese d’oltralpe. Barbara Pompili ha affermato in un tweet che nel sito non sono state registrate variazioni nei livelli di radiazioni. “L’unico risultato auspicabile è la riduzione dell’escalation”, ha poi aggiunto.

Ucraina, raid a Chernihiv: il bilancio delle vittime sale a 47

Le autorità della regione settentrionale di Chernihiv, hanno affermato che 47 persone sono state uccise ieri durante i raid aerei russi. Il primo bilancio aveva contato 33 vittime. Ieri, 3 marzo, i soccorsi nella zona colpita hanno dovuto essere sospesi a causa dei pesanti bombardamenti. Queste notizie, però, non sono state verificate dai media internazionali.

Ultime notizie