domenica, 29 Maggio 2022

Napoli, finti Carabinieri fanno irruzione nel B&b: arrivano quelli veri e sventano la rapina

La banda ha fatto incursione nella struttura alle quattro del mattino con la scusa di catturare un latitante. L'arrivo dei veri militari ha fatto fallire il piano criminale.

Da non perdere

Avrebbero indossato dei comuni passamontagna e delle divise dei Carabinieri per entrare in un B&B di Villa Aurelia, nel Napoletano. A quanto pare la banda, che si aggirava a bordo di una Punto blu, avrebbe fatto incursione nell’albergo alle quattro del mattino con la scusa di catturare un latitante. Nello specifico, i furfanti avrebbero isolato il proprietario della struttura assieme ai suoi familiari nello scantinato e, poco dopo, avrebbero raggiunto altri nove clienti che si trovavano al primo piano. Tra questi una ragazza che, spaventata dalle grida provenienti dal seminterrato dell’albergo, ha lanciato l’allarme.

Sul posto i Carabinieri di Torre Annunziata che avrebbero catturato nell’immediato due dei 4 criminali. Poco dopo, anche gli altri due sono stati tratti in arresto. I quattro erano riusciti a impossessarsi di numerosi oggetti di valore come orologi e gioielli, sequestrati insieme a 4 pistole, 3 manette, jammer per disturbare le frequente radio, e tutto l’occorrente necessario come guanti, paletta e copricapi di lana assumere la parvenza dei servitori dello Stato. I quattro sono stati trasferiti in carcere in attesa di Giudizio. Caccia aperta a quinto complice, sfuggito alla cattura.

Ultime notizie