domenica, 29 Maggio 2022

Aosta, stalking dopo denuncia violenza sessuale: 35enne in carcere per atti persecutori

La donna lo aveva denunciato per violenza sessuale, così lui aveva deciso di perseguitarla. Il Gip ha disposto ora il carcere.

Da non perdere

Deve rispondere prima di violenza sessuale e poi di atti persecutori, per due vicende distinte, a danno della stessa donna. Ad Aosta un 35enne è finito in carcere, denunciato da una coetanea. Stando alle indagini, la donna avrebbe subito minacce, insulti e danni all’auto. Tutto è iniziato nell’agosto 2021, i due si erano visti sotto casa della donna e si conoscevano già di vista. Così il 35enne avrebbe chiesto alla donna di entrare in casa con un pretesto. Qui si sarebbe consumata una violenza sessuale, da lui sempre negata. La donna aveva sporto denuncia. L’udienza è fissata a maggio con rito abbreviato per questa contestazione. Così, il 35enne avrebbe iniziato a perseguitarla. La donna ha sporto una seconda denuncia, stavolta per stalking, lo scorso febbraio. L’uomo è finito in carcere, come disposto dal Gip, per atti persecutori.

Ultime notizie