mercoledì, 25 Maggio 2022

Neil Diamond passa il catalogo alla Universal Music Group

Neil Diamond ha venduto il catalogo dell'intera produzione alla Universal Music Group. Si tratta del quarto artista famoso a fare questa scelta.

Da non perdere

Neil Diamond passa il catalogo delle proprie canzoni alla Universal Music. Si tratta del quarto cantautore a fare questa scelta, dopo Bob Dylan, Bruce Springsteen e Sting. Il dissenso degli artisti verso Spotify, accusata di aver dato troppo spazio alle voci no vax, ha fatto sì che molti artisti si organizzassero di conseguenza, cambiando case discografiche o rivedendo i loro contratti. Non è dato sapere se è anche il caso di Diamond.

La Universal Music Group non ha indicato quanto avrebbe pagato, ma si tratta comunque di canzoni di grandi successo, note anche per le cover di altre voci della musica americana e non. Tra le altre, si ricordano Sweet CarolineYou Don’t Bring Me Flowers, per non parlare di Red Red WineSolitary Man. Il cantautore e compositore statunitense, classe ’41, ha composto anche la colonna sonora di Jonathan Livingston Seagull Il gabbiano Jonathan Livingstone e nel 1994 ha collaborato anche con Sinatra. Nel 2018 ha festeggiato i 50 anni di carriera. Nel 2011 era stato incluso nella Rock and Roll Hall of Fame. Il nome di battesimo di Neil Diamond è Neil Leslie Diamond.

Ultime notizie