domenica, 29 Maggio 2022

Firenze, parto di tre gemelli omozigoti: il secondo in pochi giorni è record

I due parti sono avvenuti all'ospedale San Giovanni di Dio e a quello di Careggi di Firenze nel giro di pochi giorni. "È un caso molto raro che si verifica circa in un caso ogni 100mila nascite" per la dottoressa Anna Franca Cavaliere.

Da non perdere

“La gravidanza trigemellare non è evento comune ma in tali casi la monocorialità è ancor più rara e di certo non senza rischi”. Così la direttrice di Ostetricia e Ginecologia dell’ospedale San Giovanni di Dio a Firenze commenta il secondo parto di tre gemelli omozigoti a Firenze in pochi giorni. Infatti, il primo era avvenuto al vicino ospedale di Careggi. In quel caso, la neomamma di Prato “ha partorito tre gemelli omozigoti anch’essi con una unica placenta. Sono due belle notizie che arrivano durante il periodo di pandemia e che aprono il cuore di tutti”.

Anche nel caso dei bimbi dell’ospedale San Giovanni di Dio è andato tutto bene e i genitori hanno ringraziato i medici per il loro supporto. I piccoli sono prematuri, quindi per sicurezza sono in terapia intensiva neonatale e con un supporto per l’ossigeno. “È andato nel migliore dei modi e i bimbi sono nati alla trentaduesima settimana con taglio cesareo come era prevedibile in caso di parto trigemino” spiegano i medici dell’Azienda Sanitaria Locale Toscana Centro. Secondo le statistiche, un parto con tre gemelli omozigoti avviene in un caso di 100mila.

Ultime notizie