mercoledì, 25 Maggio 2022

Palermo, medico trovato morto nella sua casa: disposta l’autopsia

Al momento del rinvenimento l'uomo presentava una ferita alla testa, che secondo gli inquirenti potrebbe essersi procurato cadendo accidentalmente nell'appartamento. Ma non si può escludere nessuna pista, almeno non prima dei risultati dell'autopsia.

Da non perdere

La Procura di Palermo ha disposto oggi, 24 febbraio, l’autopsia sul corpo del medico Vincenzo Albegiani, trovato morto il 21 febbraio nella sua casa nei pressi della piazza di Mondello, zona marinara del capoluogo siciliano. Al momento del rinvenimento l’uomo presentava una ferita alla testa, che secondo gli inquirenti potrebbe essersi procurato cadendo accidentalmente nell’appartamento.

I Carabinieri della Compagnia di San Lorenzo hanno provveduto immediatamente all’acquisizione di tutte le videoregistrazioni delle telecamere di sorveglianza dei locali vicini all’abitazione della vittima. Le immagini di sorveglianza serviranno a ricostruire la vicenda e a capire se sia entrato qualcuno nell’appartamento del medico prima della sua morte. Anche l’ambulatorio in cui lavorava il 67enne è stato perquisito e sembrerebbe non sia tutto al suo posto. Il giallo è per ora aperto e non si può escludere nessuna pista, almeno non prima di avere i risultati dell’autopsia.

Ultime notizie