venerdì, 20 Maggio 2022

Europa League, Malinovskyi trascina l’Atalanta agli ottavi: il Porto elimina la Lazio

L'Atalanta accede agli ottavi di finale battendo l'Olympiacos per 3 a 0 grazie alla rete di Maehle e alla doppietta di Malinovskyi. Pareggio 2 a 2 tra Lazio e Porto fatale per i biancocelesti costretti ad abbandonare l'Europa League.

Da non perdere

È tempo di verdetti per le squadre italiane impegnate in Europa League. Nelle partite delle 18:45 Atalanta e Lazio si giocano la qualificazione agli ottavi di finale rispettivamente contro Olympiacos e Porto.

Fallisce la missione qualificazione la Lazio che, come nella gara d’andata, all’Olimpico subisce la rimonta del Porto e poi trova il 2 a 2 nei minuti finali ma è costretta ad abbandonare la competizione. Non sbagliano l’approccio i biancocelesti che indirizzano subito il match grazie ad uno straordinario Ciro Immobile: nel giro di pochi minuti l’attaccante italiano vede annullati due goal per posizione di fuorigioco ma al 19′ è la volta buona. Il numero 17 si invola verso la porta e batte l’estremo difensore avversario con una conclusione sul primo palo siglando la rete numero 20 in Europa con la maglia della Lazio. Al 30′ il Porto pareggia su calcio di rigore assegnato per uno sgambetto di Milinkovic-Savic su Taremi: dal dischetto lo stesso giocatore iraniano non sbaglia e porta la squadra portoghese ancora in vantaggio nel computo totale. Ad inizio ripresa rischia ancora la Lazio perché gli ospiti vanno vicini al goal prima con un colpo di testa di Pepé che si spegne di poco al lato e poi con una conclusione dalla distanza di Otavio disinnescata da Strakosha. Gli ottimi interventi del portiere, però, non impediscono al Porto di completare la rimonta perché al 68′ Uribe finalizza con facilità una bellissima azione corale della sua squadra. La reazione dei biancocelesti è affidata a Luis Alberto la cui conclusione però si infrange all’incrocio dei pali. Il pareggio arriva al 95′ con Cataldi che ribadisce in rete una conclusione di Immobile ribattuta dal palo ma non basta alla Lazio per andare ai tempi supplementari.

Forte della vittoria per 2 a 1 ottenuta in casa nella gara d’andata, l’Atalanta si impone anche in Grecia vincendo 3 a 0 e strappando il pass per gli ottavi di finale di Europa League. Ritmi bassi tra le due squadre nel primo tempo ma nonostante questo la squadra di Gasperini si rende pericolosa prima con un’azione in velocità di Pessina e poi con la rete del vantaggio di Maehle al 40′:verticalizzazione di De Roon per l’esterno danese che in area riesce a toccare con la punta e mettere in rete. Nella ripresa la prima occasione della squadra greca capita sulla testa di Soares che manda di poco al lato. Ma la Dea reagisce e trova un uno-due micidiale grazie all’uomo più in forma, Ruslan Malinovskyi; il giocatore ucraino si inventa due conclusioni potenti e precise dal limite dell’area con tanto di dedica alla sua terra, colpita in queste ore dall’attacco russo, che regalano alla Dea il vantaggio di tre reti e la certezza del passaggio del turno.

Ultime notizie