martedì, 24 Maggio 2022

La moglie precipita dal balcone e muore: lui finisce in carcere per maltrattamenti

L'uomo si è macchiato dell'accusa di maltrattamenti ripetuti anche in presenza della figlia di 7 mesi. Durante uno dei tanti litigi la donna è deceduta dopo essere precipitata dal balcone di casa.

Da non perdere

I Poliziotti della Squadra Mobile di Napoli, II Sezione Criminalità Straniera, hanno arrestato un cittadino marocchino, A.R. classe ’88, già pregiudicato, per maltrattamenti sulla moglie. Il Tribunale di Lodi, che ha emesso il provvedimento di carcerazione, ha condannato il 33enne a una pena detentiva di 5 anni. L’uomo si è macchiato delle accuse di maltrattamenti subiti dalla coniuge, sua connazionale, avvenuti tra Massa Lombarda (RA) e San Giuliano Milanese (MI) dal dicembre 2008 al maggio 2012.

La vittima, in quegli anni, è stata ripetutamente soggetta a percorse e ingiurie, anche in presenza della figlia di 7 mesi, e durante una lite, avvenuta nel 2012, è deceduta precipitando dal balcone dell’abitazione. L’uomo, nei giorni scorsi, è stato rintracciato nelle vicinanze dell’Ufficio Immigrazione della Questura di Napoli ed è stato portato presso la Casa Circondariale di Poggioreale.

 

Ultime notizie