domenica, 29 Maggio 2022

Mesi sotto copertura per debellare lo spaccio: 6 arresti nel Napoletano

Sei arresti nel napoletano nell'indagine sullo spaccio di sostanze stupefacenti tra le Case popolari 219 nel comune di Castello di Cisterna. L'indagine condotta dalla Polizia con pedinamenti, appostamenti, videoregistrazioni e operazioni sotto copertura.

Da non perdere

Gli agenti della Squadra Mobile di Napoli, in collaborazione con i poliziotti del Commissariato di Nola, hanno eseguito, oggi 22 febbraio, un’ordinanza di applicazione delle misure cautelari di custodia in carcere, nei confronti di 6 persone, B.G., C.S., F.N., F.S., N.P. e R.P., ritenuti gravemente indiziati di una pluralità di delitti, aventi ad oggetto plurime cessioni di sostanze stupefacenti avvenuti tra maggio e luglio del 2021, nel comune di Castello di Cisterna, in provincia di Napoli.

Il provvedimento, emesso dal G.I.P. del Tribunale di Nola l’11 febbraio scorso, è il risultato dell’indagine condotta dalla Squadra Mobile e dalla Squadra Investigativa del Commissariato di Polizia Statale “Nola”, coadiuvati dal Servizio Centrale Operativo della Polizia di Stato, e portata a termine attraverso mirati servizi di pedinamento e appostamento, videoregistrazione delle condotte delittuose degli indagati e operazioni di Polizia sotto copertura.

L’inchiesta ha portato a individuare la fiorente attività di spaccio si sostanza stupefacenti tra i caseggiati popolari, le Case della 219″, del comune di Castello di Cisterna, in provincia di Napoli. Il bliz di questa mattina ha visto impegnati il personale del Reparto Prevenzione Crimine “Campania e dei Reparti Mobili della Polizia di Stato, due Unità cinofile antidroga, e un elicottero del VI Reparto Volo.

Ultime notizie