sabato, 28 Maggio 2022

“Ha fatto la spia col preside”: studentessa presa a calci da tre compagni

Studentessa presa a calci, accusata di aver segnalato tre ragazzi che hanno fatto esplodere un petardo a scuola. Denunciati, rischiano l'espulsione.

Da non perdere

Ritenuta colpevole di aver “fatto la spia” con il preside; una minorenne, studentessa all’Istituto Tecnico Ruffini di Imperia, è stata aggredita e presa a calci da tre compagni di scuola prima dell’inizio delle lezioni. I ragazzi, che sono stati identificati e rischiano l’espulsione, hanno fatto esplodere un petardo a scuola durante la ricreazione e la giovane avrebbe riferito i loro nomi al dirigente dell’Istituto, Luca Ronco: “Abbiamo già individuato i colpevoli – ha commentato il preside – che sono stati segnalati alle forze dell’ordine. Si tratta di tre studenti minorenni, che non escludiamo di allontanare definitivamente dall’Istituto, perché certi atteggiamenti così gravi di violenza non sono accettabili in un contesto civile”.

Ciò che lascia davvero senza parole il preside è il fatto che, tra i tanti che hanno denunciato i tre ragazzi, loro se la siano presa con una donna. “È tutto partito da una goliardata. Dopo l’esplosione del petardo abbiamo chiesto ai testimoni di venire a segnalare l’accaduto. Sono venuti in tanti, ma questi studenti se la sono presa con l’unica ragazza, lasciando stare gli altri maschi”. Ronco ha già convocato per il prossimo giovedì il Consiglio d’Istituto per adottare provvedimenti nei confronti degli studenti coinvolti.

Ultime notizie