mercoledì, 18 Maggio 2022

Fabio Concato, “Venti Venti”: un tributo al grande Jannacci

L’idea di realizzare un progetto musicale per dare la possibilità a tanti grandi interpreti e cantautori di esprimere la propria stima nei confronti di un Amico come Enzo Jannacci, è venuta a suo cugino Tiziano Jannacci e a Sal Di Martino.

Da non perdere

L’idea di realizzare un progetto musicale per dare la possibilità a tanti grandi interpreti e cantautori di esprimere la propria stima nei confronti di un Amico come Enzo Jannacci, è venuta a suo cugino Tiziano Jannacci e a Sal Di Martino.
Questa fantastica avventura si è tradotta in una raccolta di 11 brani che saranno pubblicati solo in Vinile su Incipit Records/EGEA
I pezzi sono tutti interpretati e dedicati al grande Enzo Jannacci con grande Amore. Alcuni brani fanno da colonna sonora a un docufilm dal titolo L’ImmEnzo Jannacci dove tanti amici di Enzo hanno voluto ricordarlo e celebrarlo.
Il singolo Ventiventi è stato scritto dal cugino Tiziano Jannacci, autore del testo, e Sal di Martino che ha firmato invece la musica. Il brano è stato scritto durante la pandemia e vuole lanciare un messaggio di ottimismo in contrapposizione al periodo di grande tristezza, mettendo in armonia una samba, sinonimo di allegria e spensieratezza.
L’autore vuole trovare l’amore e la felicità anche in un momento davvero molto particolare e buio. Milano fa da cornice essendo una delle città più colpite.
La canzone viene accolta con amore e gioia da un grandissimo cantautore, Fabio Concato, che la sposa subito, per omaggiare Enzo Jannacci del quale è grande estimatore. Le musiche sono state eseguite magistralmente dal Paolo Di Sabatino Trio e Fabrizio Bosso con la sua magica tromba. La registrazione è stata effettuata presso lo studio “Il cortile” di Milano e ne hanno curato il missaggio Massimo Caso e Amedeo Bianchi. Il risultato è una vera chicca raffinata e piacevole.

Ultime notizie