mercoledì, 25 Maggio 2022

Droga davanti alle scuole, blitz nel Napoletano: raffica di arresti

Gli agenti della Polizia di Castello di Cisterna stanno eseguendo numerosi arresti per spaccio di sostanze stupefacenti anche davanti gli istituti scolastici. La base dei pusher tra le Case popolari 219.

Da non perdere

È scattata alle prime luci dell’alba una vasta operazione antidroga della Polizia di Stato a Castello di Cisterna, in provincia di Napoli. Numerosi i soggetti indagati, a carico dei quali gli agenti della Polizia stanno eseguendo le ordinanze di custodia cautelare in carcere con l’accusa di reato di concorso in spaccio di sostanza stupefacenti, con l’aggravante di aver agito in prossimità degli istituti scolastici.

La base dei pusher si troverebbe nel comune di Castello, tra le Case popolari 219, legge del 1981 per gli alloggi post-terremoto. L’indagine è coordinata dalla Procura di Nola, che vede impiegati numerosi reparti della Polizia di Stato, tra cui le Unità Cinofile antidroga e il Reparto Volo.

Ultime notizie