mercoledì, 18 Maggio 2022

Provano a entrare in casa della parente morta ma è occupata: arriva la Polizia e scoprono che è stata venduta

Chiama la Polizia per occupazione abusiva dell'abitazione di una parente defunta, ma all'interno trovano i legittimi proprietari, con tanto di atto notarile.

Da non perdere

Tentare di entrare in un appartamento di cui si posseggono le chiavi e trovare la serratura cambiata. La vicenda si è svolta ad Assisi pochi giorni fa. Protagonista della strana vicenda un uomo, incaricato di controllare l’appartamento da una parente una volta che fosse defunta. Alcuni giorni fa, è uscito di casa e si è recato all’abitazione ma, quando ha provato a inserire la chiave in suo possesso nella porta, con enorme stupore si è reso conto che la serratura era stata cambiata e che c’era qualcuno all’interno. Colto alla sprovvista dalla situazione, ha telefonato alla moglie per raccontarle l’accaduto.

La donna, allora, ha immediatamente allertato il Commissariato di Polizia, i cui agenti si sono tempestivamente recati all’indirizzo segnalato. Con grande sorpresa, si è scoperto che non si trattava di presunta occupazione coatta, bensì all’interno c’erano i legittimi proprietari dell’abitazione, con tanto di atto notarile. I poliziotti hanno informato quindi i detentori delle vecchie chiavi che non si tratta di occupazione abusiva e hanno consigliato loro di chiedere in caso consiglio a un legale di fiducia per chiarire l’accaduto.

Ultime notizie