domenica, 29 Maggio 2022

Minaccia la ex moglie e va dai Carabinieri: “Arrestatemi o la uccido”

Dopo numerose minacce all'ex moglie sotto casa di lei, il 50enne ha chiesto ai Carabinieri di essere arrestato, l'uomo è finito in manette per atti persecutori.

Da non perdere

“Se non mi arrestate adesso lo farete quando l’ho uccisa, mi dovete arrestare altrimenti la uccido, se non mi ammanettate la uccido”. Con queste parole un uomo di 50 anni ha chiesto di essere arrestato dai Carabinieri di Scandiano (Reggio Emilia), dopo aver confermato di aver minacciato l’ex moglie sotto casa di lei con frasi del tipo: “Ti ammazzo; ti taglio la testa, ti taglio la gola”.

Gli agenti hanno accolto la denuncia dell’uomo e l’hanno arrestato con l’accusa di atti persecutori. Nella nota dei Carabinieri, chiamati della donna spaventata, è riportato che hanno sentito in diretta “le gravi minacce tanto che alla luce della flagranza di reato di atti persecutori veniva tratto in arresto”.

Ultime notizie