mercoledì, 18 Maggio 2022

Caro bollette, approvato decreto da 8 miliardi per fronteggiare l’emergenza energetica

Il Governo aumenta i fondi per combattere il caro bollette. Previsti anche investimenti per intervenire su stoccaggio e aumento di produzione del gas, anche all'interno del Paese.

Da non perdere

Aumenteranno i fondi per fronteggiare il caro bollette. Questa indiscrezione aveva preceduto il Consiglio dei Ministri di oggi, 18 febbraio, e la presentazione del nuovo decreto, approvato oggi. L’obiettivo principale è contrastare il caro bollette con le stesse modalità del primo trimestre in favore di imprese e famiglie nel secondo. Stavolta, però, sono previsti anche investimenti per intervenire su stoccaggio e aumento di produzione del gas, anche all’interno del Paese.

La Lega aveva già espresso soddisfazione, visto che alcune proposte sono state accettate dal Governo. Il riferimento è alla semplificazione nelle rinnovabili, agli aiuti concreti a famiglie e imprese e al nuovo intervento fiscale. Questo stempera le tensioni dopo che Draghi aveva convocato ieri i capi di delegazione. L’incontro era stato voluto a seguito del disaccordo nella maggioranza sul decreto Milleproroghe. Nel decreto in arrivo ci sono anche sostegni per il settore dell’auto. Le aziende di settore potranno contare su un primo intervento da 800 milioni di euro nel 2022. Poi passeranno a un miliardo all’anno.

Nel decreto, già ribattezzato bollette, trova spazio anche la normativa sulla cessione del credito per i bonus edilizi. Anche i Comuni soffrono il caro bollette. Per intervenire, ci saranno aiuti per gli enti pubblici, ma anche per palestre e piscine. Il ministro Speranza avrebbe poi proposto un aiuto per le Regioni sulle spese per affrontare la pandemia. Lo scorso 16 febbraio proprio Mario Draghi aveva evidenziato come la ricerca era stata fondamentale per affrontare l’emergenza sanitaria.

Ultime notizie