mercoledì, 25 Maggio 2022

Monza, pretende soldi per i debiti e la droga: 28enne aggredisce i genitori anziani e finisce i carcere

In una occasione ha messo le mani alla gola della madre 70enne. La sorella maggiore esasperata avrebbe chiesto aiuto ai Carabinieri durante le passate elezioni amministrative.

Da non perdere

Avrebbe aggredito e minacciato gli anziani genitori e la sorella maggiore. Protagonista della vicenda un 28enne residente a Seveso, in Monza e Brianza. A quanto pare, il giovane chiedeva continuamente denaro alla sua famiglia per rimediare a debiti o comprare droga. In vista delle passate elezioni amministrative, la sorella maggiore avrebbe approfittato della situazione per chiedere aiuto ai Carabinieri che si trovavano ai seggi elettorali. Secondo una prima ricostruzione, queste angherie non erano recenti anzi, contrariamente, andavano avanti da un paio di anni, fino a uno degli ultimi episodi in cui il figlio avrebbe aggredito la madre 70enne stringendole le mani al collo, per estorcere nuovamente soldi. Al termine delle indagini, il Gip ha emesso un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti dell’aggressore che, al momento, si trova nel carcere di Monza.

Ultime notizie