domenica, 22 Maggio 2022

Lucca, tenta di “comprare” un gommone: la truffa fa acqua da tutte le parti. Denunciato finto Finanziere

Fingendo di appartenere alla Guardia di Finanza ha cercato di truffare un giovane nella compravendita di un gommone su una piattaforma online, ma è stato scoperto e denunciato dai vari Finanzieri.

Da non perdere

Un trentenne residente a Brescia è stato denunciato per sostituzione di persona, possesso di segni distintivi contraffatti e tentata truffa. Le indagini, eseguite dal Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Lucca, sono scattate dopo l’esposto di un ragazzo di 23 anni di Viareggio. Il truffatore, qualificatosi con falso nome, si è mostrato interessato alla compravendita di un gommone messo in vendita dal ragazzo su una piattaforma online, e per avvalorare la sua affidabilità, si è spacciato come finanziere inviando la foto di un tesserino di riconoscimento e di una placca metallica riportante il logo della Guardia di Finanza.

Il trentenne ha, inoltre, cercato con un inganno di convincere il ragazzo a ricaricare una carta prepagata facendogli credere che, così, avrebbe ricevuto il pagamento dovuto per la vendita del gommone; ma le insistenze del finto finanziere e la non riuscita dell’operazione richiesta, hanno insospettito il ventitreenne di essere la vittima di una truffa e ha presentato denuncia presso gli uffici del Gruppo di Viareggio che sono riusciti a indentificare il truffatore. È il secondo caso di truffa che viene accertato negli ultimi mesi e che riguarda sempre la provincia di Lucca; l’invito della Guardia di Finanza a tutti i cittadini è alla cautela nell’utilizzo del Web e a segnalare immediatamente i comportamenti anomali per scongiurare danni al patrimonio.

Ultime notizie