sabato, 28 Maggio 2022

Tenta di uccidere i genitori e poi un ammazza un imprenditore: arrestato

L'indagato, un 44enne residente a Palma di Montechiaro, si è costituito dopo aver ucciso un imprenditore della zona. L'uomo avrebbe tentato di ferire anche i suoi genitori.

Da non perdere

Avrebbe tentato di uccidere i propri genitori e successivamente un imprenditore della zona. È accaduto ieri; un 44enne residente a Palma di Montechiaro, nell’Agrigentino, avrebbe ferito gravemente la madre e il padre mentre si trovavano nel loro appartamento. Fortunatamente, i colpi di pistola avrebbero schivato le due vittime che, al momento, si trovano all’Ospedale Licata ma, a detta dei medici, sarebbero fuori pericolo. Per di più l’uomo, incurante di quanto appena successo, avrebbe ucciso nella stessa giornata un socio di un’impresa di gelati. Il corpo della vittima è stato ritrovato nella sua auto parcheggiata in piazza Provenzani, assieme a 4 bossoli dell’arma del delitto.

Stando a una prima ricostruzione, il movente sarebbe da rintracciare “in una faida tra i paracchi, una vecchia storia di mafia“. Nel pomeriggio di ieri, l’uomo si sarebbe recato al Comando provinciale dei Carabinieri di Agrigento, in possesso dell’arma utilizzata, una pistola Beretta 92 FS. Dopo un lungo interrogatorio da parte del Procuratore della Repubblica Luigi Patronaggio, l’uomo, reo confesso, è stato trasferito nella casa circondariale del posto “con l’accusa di omicidio, tentato omicidio e porto illegale di arma clandestina“.

Ultime notizie