sabato, 28 Maggio 2022

Covid, da aprile niente mascherine al chiuso. Costa: “Siamo all’inizio di una nuova fase”

"Siamo all'inizio di una nuova fase e con la solita gradualità si allenteranno le altre misure come le mascherine al chiuso e il Green Pass". Così il sottosegretario alla Salute Costa.

Da non perdere

Siamo all’inizio di una nuova fase e con la solita gradualità si allenteranno le altre misure come le mascherine al chiuso e il Green Pass“. Queste le parole del Sottosegretario alla Salute Andrea Costa. A quasi due anni dall’emergenza pandemica arrivano, dunque, messaggi incoraggianti dai vertici per tutti i cittadini italiani che, dopo mesi di restrizioni, iniziano a intravedere un po’ di luce in fondo al tunnel. Al momento, tuttavia, stando all’ordinanza firmata dal Ministro della Salute Roberto Speranza, valida fino al 31 marzo 2022, “è fatto obbligo sull’intero territorio nazionale di indossare i dispositivi di protezione delle vie respiratorie nei luoghi al chiuso diversi dalle abitazioni private e nei luoghi all’aperto; è fatto obbligo, inoltre, sull’intero territorio nazionale di avere sempre con sé i dispositivi di protezione delle vie respiratorie e di indossarli laddove si configurino assembramenti o affollamenti“.

Dall’obbligo della mascherina restano, comunque, esonerati i bambini fino ai 6 anni, coloro che, per altre patologie, non possono indossarla e anche chi svolge regolarmente attività sportiva all’aperto. Tali disposizioni sono valide anche per le regioni a statuto speciale e per le province autonome di Trento e Bolzano. Pertanto, se da un lato la fine a questa pandemia appare tutto sommato più vicina, dall’altro è pur vero che questo graduale traguardo collettivo che, poco alla volta, si sta raggiungendo dipende anche dalla somministrazione dei vaccini, specialmente con le terzi dosi. Fattore, questo, indispensabile per raffreddare gradualmente la curva dei contagi, tenendo a bada il virus e per diminuire il tasso di occupazione nelle terapie intensive. Al momento, la percentuale generale registrata si assesta al 15%, con un calo nelle ultime 24 ore.

Ultime notizie