sabato, 28 Maggio 2022

Contagi in calo, Vezzali e Speranza a lavoro per gli stadi: verso il limite del 75% dal 1° marzo

"Si lavora ad un primo allargamento, a partire dal 1° marzo, che porterà al 75% ed al 60% il limite delle capienze rispettivamente all'aperto ed al chiuso".

Da non perdere

Per una curva che cala, ce n’è una forse si riapre; con diminuzione dei contagi si prospetta l’ipotesi di una riapertura degli stadi. Lavoro congiunto per il Ministro della Salute Roberto Speranza e il sottosegretario allo sport Valentina Vezzali nell’ottica di un graduale percorso di riapertura. A due anni esatti dall’inizio delle restrizioni causa Covid-19 si ritorna a parlare di una riapertura degli stadi a capienza completa e con il decrescere dei dati della pandemia, l’obiettivo sembra quanto mai vicino.

“Si lavora ad un primo allargamento, a partire dal 1° marzo, che porterà al 75% ed al 60% il limite delle capienze rispettivamente all’aperto ed al chiuso” si legge in una nota ministeriale. Se il trend dovesse confermarsi in calo e la situazione epidemiologica continuare a migliorare si continuerebbe sino ad aperture complete. Anche la Figc a lavoro per raggiungere l’obiettivo.

Ultime notizie