domenica, 29 Maggio 2022

Calci, pugni e morsi alla compagna incinta che vuole lasciarlo: 27enne arrestato nel Napoletano

La furia dell'uomo non si è arrestata nemmeno all'arrivo dei Carabinieri, che hanno dovuto immobilizzarlo ed arrestarlo per poter permettere alla donna di mettersi in salvo.

Da non perdere

Pugni, calci e morsi alla sua compagna di 35 anni incinta di otto settimane, che aveva deciso di porre fine alla loro storia. Tanto è bastato per scatenare l’ira incontrollata e agghiacciante di un uomo 27enne a Pozzuoli, arrestato dai Carabinieri e portato nel carcere di Poggioreale, dove dovrà ora rispondere delle accuse di maltrattamenti in famiglia. 

Salvata dai passanti

Secondo le prime ricostruzioni delle Forze dell’Ordine, la coppia si era recata in auto a fare la spesa, quando lei ha iniziato a rivelargli di voler mettere fine alla loro relazione. A quel punto il 27enne, su cui penderebbero già diversi reati, ha cominciato a picchiarla selvaggiamente all’interno della vettura. Si trovavano precisamente in via Campiglione, arteria a scorrimento veloce che collega Pozzuoli con Quarto, una zona piuttosto isolata. La donna ha tentato di liberarsi e fuggire, ma lui l’ha raggiunta in strada proseguendo con le brutali violenze. Fortunatamente alcuni passanti hanno assistito alla scena e, avendo notato che la 35enne in gravidanza perdeva visibilmente sangue da un orecchio, hanno immediatamente chiamato il 112.

I precedenti

La furia dell’uomo non si è arrestata nemmeno all’arrivo dei Carabinieri, che hanno dovuto immobilizzarlo ed arrestarlo per poter permettere alla donna di mettersi in salvo. La vittima ha spiegato che quanto è successo sarebbe solo la punta dell’iceberg, in quanto le violenze e le minacce andavano ormai avanti da circa un anno, una situazione insopportabile che le aveva fatto maturare la decisione di lasciare l’uomo. La giovane mamma, con già tre figli da due diversi compagni, è stata poi trasportata presso l’ospedale Santa Maria delle Grazie di Pozzuoli, dove ha avuto una prognosi di 7 giorni. Secondo gli accertamenti sembrerebbe che sia lei che il bimbo che porta in grembo stiano bene.

Ultime notizie