domenica, 29 Maggio 2022

Uccide la moglie e chiama il 112, femminicidio nell’Oristanese: l’uomo interrogato in Caserma dai Carabinieri

Tutto è accaduto a pochi passi dal Municipio, nel centro del paese. L'uomo è stato portato in Caserma dai Militari, che lo hanno subito interrogato.

Da non perdere

Avrebbe ucciso la moglie all’alba e avrebbe chiamato il 112 per spiegare l’accaduto. Così i Carabinieri del Comando provinciale di Oristano hanno fermato un agricoltore di Zeddiani, in provincia di Oristano. L’uomo, Giorgio Meneghel, avrebbe colpito la moglie nella loro abitazione in via Roma. Lei si chiamava Daniela Careddu, aveva 51 anni ed era nata a Cabras. Tutto è accaduto a pochi passi dal Municipio, nel centro del paese. L’uomo è stato portato in Caserma dai Militari, che lo hanno subito interrogato.

Se tutto dovesse essere confermato, si tratterebbe già del secondo caso in Italia in pochissimi giorni. Infatti, è dello scorso 2 febbraio la notizia di un femminicidio a Napoli. L’uomo, proprietario dell’appartamento dove viveva la vittima, era scappato e aveva confessato ai Carabinieri, ma aveva poi negato le violenze. Si tratta solo del secondo mese del 2022, dopo un 2021 caratterizzato da un filo rosso sangue puntellato da 116 vittime.

Ultime notizie