domenica, 29 Maggio 2022

Sanremo 2022, per la classifica generale Mahmood e Blanco primi: Gianni Morandi e Jovanotti vincono la serata cover

Si è conclusa la quarta serata del Festival di Sanremo 2022 dedicata alle cover, alla fine delle performance Morandi e Jovanotti vincono la gara delle cover. Tornano sul podio Mahmood e Blanco.

Da non perdere

Si è conclusa la quarta serata del Festival di Sanremo 2022 dedicata alle cover, alla fine delle performance ecco le prime tre posizioni decise dalla stampa, la giuria demoscopica e il televoto:

Morandi e Jovanotti – Medley
Mahmood e Blanco – Il cielo in una stanza
Elisa – What a Feeling

La serata è stata caratterizzata dalla presenza improvvisa di Jovanotti che ha ricordato gli inizi della sua carriera con Amadeus: “35 anni fa facevo un programmino al pomeriggio su Italia1 e dissi ad Amadeus: ‘Vieni a fare una gag’. E venne con una giacchettina rosa e se mi avessero chiesto, trentacinque anni fa, come sarà Amadeus, io avrei risposto: così”. Gli anni di  Claudio Cecchetto che aveva riunito un gruppo fantastico: i ragazzi di Via Massena. “C’eravamo io, tu, Fiorello, Nicola Savino, Linus, Albertino, Gerry Scotti, Leonardo Pieraccioni. È stato bellissimo”. In più da sottolineare la presenza di Beppe Vessicchio durante la performance de Le Vibrazioni.

La classifica generale, dopo la serata cover di Sanremo 2022 che ha visto la vittoria del duo Morandi – Jovanotti, conferma al primo posto Mahmood e Blanco, Gianni Morandi secondo, Elisa terza.

La classifica generale:
Mahmood e Blanco – Brividi
Gianni Morandi – Apri tutte le porte
Elisa – O forse sei tu
Irama – Ovunque sarai
Sangiovanni – Farfalle
Emma – Ogni volta è così
La rappresentante di lista – Ciao ciao
Massimo Ranieri – Lettera di là dal mare
Fabrizio Moro – Sei tu
Michele Bravi – Inverno dei fiori
Achille Lauro – Domenica
Matteo Romano – Virale
Dargen D’Amico – Dove si balla
Aka7even – Perfetta così
Noemi – Ti amo non lo so dire
Ditonellapiaga e Rettore- Chimica
Iva Zanicchi – Voglio amarti
Giovanni Truppi – Tuo padre, mia madre, Lucia
Rkomi – Insuperabile
Le Vibrazioni – Tantissimo
Yuman – Ora e qui
Highsnob e Hu – Abbi cura di te
Giusy Ferreri – Miele
Ana Mena – Duecentomila ore
Tananai – Sesso occasionale

Questa sera al fianco di Amadeus la presenza di Maria Chiara Giannetta che ha raccontato la genesi del suo personaggio “Blanca” invitando il pubblico del Teatro Ariston a un esperimento: chiudere gli occhi e provare a ascoltare. “Ascoltate i battiti del vostro petto, il vostro respiro e annusare gli odori intorno a voi e il sapore che avete in bocca. Quando ho iniziato quest’avventura ho voluto che mi affiancassero cinque persone, io li chiamo i miei guardiani. I miei guardiani sono ciechi”. Al suo finaco i collaboratori della fiction, Michela, Marco e Sara, Maria e non ultima Veronica che non è potuta essere presente.

Ultime notizie