sabato, 28 Maggio 2022

Torino, si sfoga su Instagram e si lancia sui binari: 19enne morto sotto al treno su cui viaggia la madre

Il ragazzo sui social appariva scontroso, arrabbiato con la vita, sbeffeggiava chiunque non lo capisse o non condividesse il suo stile di vita. Si è diretto verso la parte più estrema della stazione e ha posto fine alla sua esistenza, come raccontato dai testimoni.

Da non perdere

Prima, una serie di storie su Instagram, poi il gesto estremo. A soli 19 anni si è gettato sotto il treno regionale numero 3313, partito da Torino alle 16:45 di ieri 2 febbraio, diretto a Savona, lo stesso su cui viaggiava la madre, di rientro a Cuneo dove abitava insieme alla mamma. Il ragazzo sui social appariva scontroso, arrabbiato con la vita, sbeffeggiava chiunque non lo capisse o non condividesse il suo stile di vita: “D’ora in poi non uscirò più di casa perché non so farmi rispettare” tuonava. Ha deciso di documentare gli ultimi minuti di vita tramite Instagram, prima registrando un video in cui, inquadrando l’insegna blu e il treno fermo, si scaglia contro i controllori della stazione di Carmagnola; poi, con passo cadenzato, si è diretto verso la parte più estrema della stazione e ha posto fine alla sua esistenza, come raccontato da alcune persone lì presenti.

Secondo una ricostruzione fatta dal macchinista, la madre forse in preda di un brutto presentimento, si sarebbe abbandonata a parole di sgomento: “Speriamo che non sia mio figlio”. Raggiunto il punto della tragedia, la drammatica scoperta. Gli inquirenti hanno recuperato i documenti e il cellulare. Non è escluso che, prima del gesto estremo, abbia inviato messaggi per annunciare le sue intenzioni. I social saranno probabilmente una fonte importante per capire il suo malessere. Di lui resta un profilo da amante della musica metal e rifiuto di tutto il resto, che considerava “stupido”.

Ultime notizie