sabato, 28 Maggio 2022

Quirinale, tutto pronto per il Mattarella bis: il Presidente giura per la seconda volta il 3 febbraio

Il cerimoniale dell'insediamento per il Presidente della Repubblica rieletto

Da non perdere

Sergio Mattarella darà ufficialmente il via al suo secondo mandato giovedì 3 febbraio 2022 alle ore 15:30 a Montecitorio. Per l’ex e nuovo Presidente della Repubblica, la data è fortemente simbolica. Nello stesso giorno di 7 anni fa – era il 2015 – giurava per la prima volta in questo ruolo. Mattarella raggiungerà Montecitorio con il segretario generale della Camera.

Il cerimoniale per il Presidente della Repubblica

Mattarella riceverà un primo saluto dal picchetto d’onore. A seguire, giurerà davanti ai presidenti della Camera e del Senato, Roberto Fico ed Maria Elisabetta Alberti Casellati. Al termine, un secondo picchetto d’onore sparerà 21 colpi di cannone a salve dal Gianicolo. Al suo ingresso e al suo saluto a Montecitorio, la campana del Palazzo suonerà. Dopo il giuramento di rito, Mattarella terrà un discorso a Camere riunite, come da tradizione.

Poi, la procedura impone il saluto all’Altare della Patria per il relativo e doveroso omaggio al Milite Ignoto. Infine, il Presidente – ormai nuovo – saluterà la folla dalla Lancia Flaminia 335 decapottabile. Arriverà così al Quirinale. Dopo l’ennesimo picchetto d’onore – l’ultimo – riceverà il collare di Gran Croce decorato di gran Cordone. A convincere l’ex e attuale Presidente della Repubblica a tornare indietro sui suoi passi non sarebbero stati i 759 voti del Parlamento che lo hanno eletto, ma la situazione presente.

“I giorni difficili trascorsi per l’elezione alla Presidenza della Repubblica, nel corso della grave emergenza che stiamo tuttora attraversando sul versante sanitario, su quello economico e su quello sociale, richiamano al senso di responsabilità e al rispetto delle decisioni del Parlamento”. Così ha commentato l’esito della votazione il Presidente della Repubblica in un messaggio, alla presenza dei presidenti di Camera e Senato che gli avevano comunicato i risultati.

La prima giornata di Mattarella dopo l’elezione

Mattarella ha passato una domenica in famiglia. Dopo pranzo, ha riorganizzato la situazione. Infatti, di recente il Presidente si era spostato a Palermo, la sua città natale. Ora dovrà tornare a Roma. Quindi, ha deciso di prendere in affitto un appartamento ai Parioli. Poi è tornato al Quirinale, dopo un piccolo saluto ai romani. La stampa estera applaude con entusiasmo al ritorno del Presidente. L’unica critica arriva da El Mundo, che vede in Mattarella il segnale di un Paese atrofizzato.

Ultime notizie