giovedì, 19 Maggio 2022

Sequestro Moro, volantino delle Br venduto all’asta per 32.760 euro: il prezzo della storia

Il volantino originale ciclostilato (33x22cm) mediante il quale le Brigate Rosse rivendicarono il sequestro di Moro è stato battuto oggi, 27 gennaio, all'asta dalla Casa Bertolami Fine Arts di Roma

Da non perdere

Sono passati 44 anni dal rapimento e la morte di Aldo Moro. La ferita che si è squarciata quel mattino del 16 marzo 1978 a Roma in via Fani, quando il leader democristiano fu sequestrato e la sua scorta uccisa dalla furia terrorista della Brigate Rosse, probabilmente non si rimarginerà mai. Chi ha avvertito sulla sua pelle le ansie e gli sguardi sospettosi degli anni di piombo non cederebbe per nessun motivo e nessun prezzo al mondo il ricordo di quei tempi. Eppure ciò che ci resta di quella storia un prezzo lo ha. Il volantino originale ciclostilato (33x22cm) mediante il quale le Brigate Rosse rivendicarono il sequestro di Moro è stato battuto oggi, 27 gennaio, all’asta dalla Casa Bertolami Fine Arts di Roma per 32.760 euro. Quelle pagine ingiallite in cui campeggia la scritta “Brigate Rosse” e la stella a cinque punte all’interno di un cerchio partivano da una base di 13mila euro e dopo una serie di rilanci sono state acquistate da un collezionista privato in collegamento telefonico, che ha esplicitamente richiesto di mantenere l’anonimato.

Il volantino presenta 80 righe di testo scritte ed è una delle numerose copie che furono fatte circolare dai brigatisti all’indomani del rapimento. La notizia della vendita ha destato non poco scalpore nel mondo politico ed ora toccherà alla Direzione Generale Archivi del Ministero della Cultura, guidata da Dario Franceschini, fare le apposite verifiche sul ciclostile del ‘Comunicato n.1’ delle Brigate Rosse.  Nel fascicolo “Moro uno” della Corte di Assise di Roma, studiato e virtualmente custodito dalla Direzione Generale Archivi nell’ambito del “Progetto Moro”, sono presenti già 41 esemplari ciclostilati originali dello stesso volantino. Gli ispettori ministeriali hanno dimostrato che è effettivamente una delle copie originali messe in circolazione dai terroristi. Poco più di 30mila euro, tanto vale la Storia?

Ultime notizie