giovedì, 19 Maggio 2022

No vax, minacce su Telegram per Draghi e Biden: individuato l’amministratore del gruppo

Originario della provincia di Napoli ma vive in Germania per motivi professionali. L'uomo è stato controllato all’Aeroporto di Napoli Capodichino

Da non perdere

L’applicazione di messagistica Telegram ultimamente viene molto spesso utilizzata dai No-vax sia per riunirsi e alimentare odio verso le figure di governo, ma anche per vendere green-pass falsi e organizzarsi per i raduni che a cadenza quasi giornaliera si verificano su tutto il territorio nazionale. La Polizia Postale, delegata dal Procuratore della Repubblica, nell’ambito di un controllo informativo della rete Internet connessa all’attuale mobilitazione contro le misure adottate dal Governo per il contenimento del Covid-19, ha rilevato la pubblicazione di numerosi messaggi d’odio e di minacce conseguenti alle teorie complottiste “No Vax”.

In particolare, le Forze dell’Ordine hanno scovato un canale Telegram, connotato da idee antisemite, teorie del complotto contro i vaccini, incitamento alla violenza durante manifestazioni pubbliche e minacce a figure come Mario Draghi, Joe Biden e Bill Gates. La Polizia Postale è riuscita anche ad individuare l’amministratore del canale, originario della provincia di Napoli ma che vive in Germania per motivi professionali. L’uomo è stato controllato all’Aeroporto di Napoli Capodichino ed è stato perquisito con una delega firmata dal Pubblico Ministero. Pare che si stesse dirigendo alla manifestazione no-vax che si sarebbe svolta a Roma il 15 gennaio 2022.

Ultime notizie