giovedì, 19 Maggio 2022

L’autore di “Le Belve” torna con un nuovo romanzo: “Goodwill”, disponibile dal 25 gennaio

Sembra che l'autore sia tornato al suo genere originale con il nuovo libro "Goodwill: Alle origini del male. Alle origini di Mercy".

Da non perdere

Dopo due anni dal grande successo riscosso grazie all’opera scritta a quattro mani “Le Belve“, edito Piemme e scritto da Manlio Castagna e Guido Sgardoli, sempre con la casa editrice Piemme, Castagna torna in libreria. La sua opera, disponibile dal 25 gennaio si intitola “Goodwill“, dalla copertina sembrerebbe che l’autore sia tornato alle sue origini. Ricordiamo la trilogia dell’autore pubblicata per Mondadori: Petrademone (Il libro delle Porte, La terra del non ritorno, Il destino dei due mondi).

La trama della nuova proposta dell’autore sembra adatto a un pubblico vasto e ha tutte le carte in tavola per non deludere il lettore: Seattle tutti erano convinti che bisognasse stare alla larga dalla vedova e dal suo strano bambino. Ambrosius Goodwill, dicevano le voci, era stato all’inferno ed era tornato portandosi dietro la morte.

In una livida alba di novembre del 1851, dopo un viaggio di sette mesi, i coloni approdano a quella che diverrà Seattle. Speranza, felicità e disperazione si mescolano alla pioggia che li inzuppa fino alle ossa. È in questa comunità di uomini e donne volenterosi che nasce il piccolo Ambrosius Goodwill. La sua infanzia trascorre serena finché all’età di quattro anni, giocando nel bosco, il bambino sparisce. Resta lontano da casa per una settimana. A nulla serve battere la foresta palmo a palmo, e il Viaggio di Conoscenza intrapreso dal grande sciamano indiano per ritrovare tracce del bambino non dà risposte rassicuranti. Poi, in una giornata di tempesta, Goodwill riappare sulla soglia di casa. Ma non è più il bambino spensierato di prima: sembra non soffrire la fame, il freddo, non sentire il sonno né provare emozioni. E quando a Seattle cominciano ad accadere tragedie che coinvolgono tutta la comunità, si dice che sia proprio quel bambino a portare la sventura…

Ultime notizie