mercoledì, 18 Maggio 2022

Serie A, 0-0 a Bergamo tra l’Atalanta dimezzata e l’Inter

L'Atalanta in emergenza ferma l'Inter a Bergamo. Super-Handanović, D'Ambrosio fallisce la rete dello 0-1 allo scadere. Gasperini si gode Pašalić.

Da non perdere

Atalanta, Inter e scintille. Il 2-2 dell’andata al Meazza, l’ex mai digerito dagli interisti Gasperini, il calcio delle reti, le tifoserie rivali, la maglia degli stessi colori. Il posticipo della domenica ha tutto per emozionare tifosi e appassionati di calcio. L’Atalanta però non può contare sugli indisponibili: Gosens, Iličić, Mæhle, Malinovs’kyj, Toloi, Zapata. L’Inter dispone di tutti, compreso il diffidato Lautaro. Tuttavia Inzaghi cambia rispetto all’undici usuale: dentro D’Ambrosio per de Vrij, Darmian per Dumfries e la novità assoluta del tandem offensivo Džeko-Sánchez.

Primo tempo solo tattico, la partita non si lascia affatto seguire. L’unico tiro in porta dell’Inter giunge al 25′ con Sánchez, su filtrante di Çalhanoğlu: vola Musso. La Dea risponde al 38′ con un colpo di testa centrale del nazionale italiano Pessina, bloccato da Handanović. Massa ammonisce de Roon e Brozović, non concede recupero e il risultato rimane sullo 0-0.

È il secondo tempo del capitano interista Handanović. Al 46′ interviene sul destro di Freuler, poi su quello di Pessina si rifugia con la caviglia in angolo. Dall’altra parte, al 58′ Musso frena la botta di Džeko. Nel frattempo Çalhanoğlu si becca il giallo ed esce per Vidal. Entra anche Dumfries per Darmian e assiste Džeko: termina sopra il legno il colpo di testa del bomber. Ci prova anche Vidal al 75′, ma Musso respinge il destro. Torna in avanti l’Atalanta e Dumfries toglie la gioia del gol a Pašalić, poi Handanović devia in angolo la conclusione di Muriel e all’86’ ancora il numero uno interista respinge sul solito Pašalić. La Beneamata tenta allo scadere e però D’Ambrosio calcia fuori. La sfida di Bergamo si congeda a reti inviolate.

Ultime notizie