martedì, 25 Gennaio 2022

Odissea Djokovic, giudice blocca l’espulsione: sull’esclusione dagli Australian Open non è detta l’ultima parola

Il caso di Djokovic non è ancora chiuso. Dopo la sospensione del visto da parte del ministro Australiano, un giudice ha bloccato la sua espulsione.

Da non perdere

Continua la fiction del tennista numero uno, Novak Djokovic, sulla sua permanenza in Australia. Un giudice ha infatti accolto la richiesta degli avvocati difensori di sospendere la sua espulsione, in attesa dell’esame sul ricorso presentato dopo che il ministro Australiano Alex Hawke ha sospeso e ritirato il visto del pluri campione, decretandone di fatto l’allontanamento dal Paese senza prendere parte agli Australian Open. A renderlo noto sono i legali di Djokovic, in particolare Nick Wood, che hanno richiesto anche la libertà di circolazione per lo sportivo durante il procedimento legale, e non hanno mancato di esprimere preoccupazione per l’arrivo della decisione di sospendere il visto a soli 3 giorni dall’inizio degli Australian Open. Al momento Novak Djokovic non verrà espulso, ma la sua partecipazione al torneo di Tennis resta ancora incerta.

Ultime notizie