giovedì, 27 Gennaio 2022

Quirinale, Letta (Pd) e M5S spingono per un Mattarella bis

Il segretario del Pd traccia il suo identikit per l'elezioni al Colle; non un capo di partito, ma figura istituzionale e super partes. Anche tra i deputati M5s arriva l'appello per un secondo mandato a Mattarella.

Da non perdere

“Bisognerebbe individuare un presidente o una presidente di profilo istituzionale, super partes, non un capo di partito”. Parole di Enrico Letta, segretario del Pd, durante la trasmissione di Giovanni Floris, DiMartedì, su la7. L’identikit tracciato da Letta è molto somigliante alla personalità dell’attuale Presidente. “Un Mattarella-bis sarebbe il massimo” ha anche dichiarato durante l’intervista.

Il segretario del Pd ha anche lanciato un appello alle altre forze politiche, cercando un dialogo soprattutto con il centrodestra per una scelta condivisa del Presidente della Repubblica, auspicando un passo indietro da parte di Silvio Berlusconi. “Ritengo inaccettabile che una parte si siede e dice io propongo il capo-partito della nostra fazione e voi lo dovete votare, questo non porta da nessuna parte”, ha detto Letta.

Ha, inoltre, dichiarato di essere favorevole a un nuovo esecutivo con i leader politici, per un nuovo patto di governo che duri fino al 2023, anno della sua naturale scadenza. Sulla imminente elezione del Presidente della Repubblica, un appello per un Mattarella-bis, ritenuto una “figura di garanzia”, arriva anche dai deputati del Movimento 5 stelle.

Ultime notizie