giovedì, 27 Gennaio 2022

Bianchi in diretta con la mascherina al contrario, la scuola riapre con l’esempio peggiore

Intervistato nel giorno in cui riprendono le lezioni tra polemiche e proteste, il ministro dell'Istruzione si è presentato con la mascherina su naso e bocca, ma indossata capovolta, come si nota dal nasello metallico sotto al mento. Meglio di quelli che ancora lasciano il naso scoperto, ma siamo in pandemia da due anni.

Da non perdere

“Allora, i figli dei favorevoli alla dad da un lato, quelli dei contrari dall’altra”. Si tratta di una cosa seria, ma resistere alla tentazione di parafrasare Checco Zalone è cosa ardua. Oggi 8 milioni di studenti sono tornati a seguire le lezioni, se da casa o in aula dipende caso per caso. Con le polemiche di questo periodo, alimentate anche dai soliti avvelenatori di pozzi, il personaggio del giorno, o almeno della mattina, non poteva che essere il ministro dell’Istruzione, Patrizio Bianchi. Puntuale come una campanella della ricreazione, Bianchi è comparso in diretta nazionale su Rainews24, argomentando sulle scelte del Governo e per certi versi anche tendendo una mano ai fautori della didattica a distanza. Tutto naturalmente con la mascherina di ordinanza. Capovolta. Al contrario. A testa in giù. A guardare quell’immagine quasi non ci si crede.

Spiace notare che il ministro non abbia ancora capito come si indossi correttamente il dispositivo di protezione individuale, necessario non solo a limitare la diffusione dei contagi, ma fondamentale per salvare la vita delle persone. A peggiorare le cose c’è il fatto che nessuno glielo abbia fatto notare: non un assistente, non un segretario particolare, un membro dello staff. Di covid si muore, con la mascherina le possibilità si riducono notevolmente, se poi aggiungiamo che un alto rappresentate delle istituzioni deve essere sempre il primo a dare il buon esempio, allora possiamo dire che non ci siamo proprio

Siamo in pandemia ormai da due anni, ci hanno detto in tutti modi che bisogna metterla, indossarla per bene in modo che copra naso e bocca, ma a quanto pare purtroppo non è bastato. In ogni caso, sempre meglio di certi campioni che lasciano il naso fuori, tipo mutande calate con i gioielli in mostra. Ma è solo una magra consolazione.

Ultime notizie