giovedì, 27 Gennaio 2022

Addio alla giornalista Silvia Tortora, si è spenta a 59 anni la figlia di Enzo

Silvia Tortora ha mantenuto la parola con il padre Enzo, che la invitava a essere sempre se stessa e a non mollare

Da non perdere

Silvia Tortora non c’è più. La giornalista è deceduta oggi, 11 gennaio, in una clinica di Roma all’età di 59 anni. Durante il periodo del processo, Silvia era stata sempre vicino al padre Enzo Tortora ed era diventata un simbolo di speranza per la sua lotta. Anche Tortora padre si era spento alla stessa età della figlia. Era il 1988. Silvia Tortora era nata il 14 novembre 1962 dal secondo matrimonio di Enzo con Miranda Fantacci. Silvia seguì le orme paterne e continuò a lottare per i diritti civili. Raccontò la storia di Enzo scrivendo il soggetto del film Un uomo perbene di Maurizio Zaccaro. Questo le portò il Nastro d’argento al Festival di Taormina. Dalle lettere dal carcere di Enzo, Silvia aveva trovato l’invito a non arrendersi mai. Le raccolse e le pubblicò in un libro edito poi da Marsilio. Il lancio della sua carriera di giornalista arrivò nel 1985, quando collaborò con Giovanni Minoli a Mixer. Tra gli altri programmi Rai, partecipò anche a La storia siamo noi. Giornalista di alto spessore, oggi Silvia lascia il marito Philippe Leroy, sposato nel 1990,
e i due figli, Philippe e Michelle.

Ultime notizie