giovedì, 27 Gennaio 2022

Serie A, l’Inter doma la Lazio: 2-1 al Meazza e si conferma al comando

Bastoni segna e firma l'assist vincente per Škriniar. Inutile la rete di Immobile, dopo il torpore di de Vrij e Handanovič. E mercoledì i padroni di casa sfideranno la Juve in Supercoppa.

Da non perdere

Dopo il rinvio di Bologna, i Campioni d’Italia scendono in campo tra le mura amiche, contro l’unica squadra ad averli battuti in campionato: la Lazio di Sarri. Panchina per Džeko, uscito dal contagio, e squalifica per Çalhanoğlu, di qua; infortunio per Acerbi, di là. Ma l’apprensione dei padroni di casa si concentra su Lautaro: un giallo potrebbe costargli la finale di Supercoppa italiana contro la Juve, mercoledì alle 21 a San Siro. Di certo, i bianconeri dovranno rinunziare a Cuadrado e de Ligt: squalificati. Tuttavia, a proposito dell’Inter, si rivede – in panchina – l’ex Lazio Correa; come ex Lazio è Simone Inzaghi, e preferisce Gagliardini a Vidal nel mezzo.

La partita si accende dal quarto d’ora. Barella inventa e Perišić, di testa, conclude sopra la traversa. Poi viene annullata una rete a Lautaro per fuorigioco e Strakosha salva sul colpo al volo, sempre dell’argentino, servito dall’olandese Dumfries. È il preludio del gol nerazzurro: Bastoni, sugli sviluppi del calcio d’angolo, scarica il sinistro dalla trequarti all’angolino basso. L’1-0, però, dura poco e la Lazio pareggia col solito Immobile, dopo il torpore di de Vrij e Handanovič; lo stesso Handanovič al 35′ salva la porta sulla conclusione di Pedro. Ammonito Luiz Felipe, le compagini tornano negli spogliatoi.

La seconda frazione vede il Biscione a caccia del raddoppio. Così, al 62′, Strakosha devia la punizione di Sánchez e, durante la stessa azione, si salva anche su Dumfries, mentre Luiz Felipe chiude la porta a Perišić. Dall’arrembaggio nerazzurro nasce la rete. Assist di Bastoni e testa di Škriniar: 2-1 e Inter ancora in testa con una partita in meno.

Ultime notizie