sabato, 22 Gennaio 2022

Covid, Amazon ha finanziato gruppi no-vax in USA

Durante la pandemia Amazon ha contribuito a finanziare la disinformazione svolta da diversi gruppi no-vax americani attraverso un suo programma di beneficenza Amazonsmile.

Da non perdere

Il Washington Post, sulla base dei documenti fiscali del colosso dell’e-commerce, ha dichiarato che tramite AmazonSmile, che dona lo 0,005 di ogni acquisto effettuato ad un’organizzazione scelta dal cliente, circa 40.000 dollari sono andati in a gruppi No vax. “C’è da sottolineare che si tratta di una piccola cifra rispetto agli oltre 60 milioni di dollari che Amazon dona ogni anno a Ong”, ha sottolineato Imran Ahmed, amministratore delegato del Center for Countering Digital Hate, organizzazione che porta avanti la lotta contro la disinformazione sui vaccini. Tuttavia, “Se pure la società incoraggia i suoi dipendenti a vaccinarsi continuerà a finanziare organizzazioni no-vax”,  ha replicato al Washington, la portavoce di Amazon, Stacey Keller.

Ultime notizie