martedì, 27 Settembre 2022

Vaccini, scatta oggi obbligo per forze dell’ordine e personale scolastico

Chi non rispetterà l'obbligo, sarà sospeso dal servizio senza stipendio e dovrà pagare multe salatissime se si presenterà al lavoro senza vaccino. Multe previste anche per chi non controlla i Green Pass.

Da non perdere

Scatta oggi 15 dicembre, in Italia l’obbligo vaccinale che riguarda il personale scolastico e forse dell’ordine. Per queste due categorie, la condizione indispensabile per lavorare sarà essere in possesso del Super green pass. Chi non ne è provvisto, rischia multe altissime e sospensione.

Nell’ultimo decreto sulle misure anti-Covid approvato dal Governo, si legge che “l’adempimento dell’obbligo vaccinale comprende il ciclo vaccinale primario e a far data dal 15 dicembre 2021 la somministrazione della successiva dose di richiamo da effettuarsi nel rispetto delle indicazioni e dei termini previsti dalla circolare del Ministero della Salute”.
Sono obbligati a sottoporsi a vaccinazione anche gli assenti dal servizio. “Il giorno 15 dicembre il personale tutto, anche se assente per legittimi motivi, dovrà produrre al responsabile della propria struttura la documentazione attestante l’adempimento dell’obbligo vaccinale”.

Chi non si vaccinerà sarà sospeso dal servizio senza stipendio e si vedrà temporaneamente ritirata la “tessera di riconoscimento, la placca, l’arma in dotazione e le manette”. Mentre ci saranno multe altissime per chi continuerà a recarsi al lavoro senza vaccino. Infatti, è prevista “la sanzione del pagamento di una somma da euro 600 a euro 1.500″. Ma “verrà multato anche chi non controlla, con sanzioni da 400 a mille euro”.

Anche per il personale scolastico scatta l’obbligo della terza dose booster, incluso il “personale scolastico del sistema nazionale di istruzione, delle scuole non paritarie, dei servizi educativi per l’infanzia, dei centri provinciali per l’istruzione degli adulti, dei sistemi regionali di istruzione e formazione professionale e dei sistemi regionali che realizzano i percorsi di istruzione e formazione tecnica superiore”.

Ultime notizie