sabato, 22 Gennaio 2022

Serie A, Vlahovic trascina la Fiorentina. Il Venezia ferma la Juventus sul pareggio: 1-1

Nel sabato della 17esima giornata di serie A, la Fiorentina travolge la Salernitana per 4 a 0 nel segno di Vlahovic, sempre più capocannoniere. Al Penzo, un ottimo Venezia ferma la Juventus: a Morata risponde Aramu.

Da non perdere

Dopo la vittoria della Sampdoria nel derby della lanterna che ha aperto la 17esima giornata di serie A, negli anticipi del sabato la Fiorentina affronta la Salernitana al Franchi mentre la Juventus è di scena al Penzo di Venezia nell’attesa del match di questa sera tra l’Udinese e il Milan capolista.

Nella sfida delle 15:00, al Franchi i viola hanno travolto la Salernitana per 4 a 0 portandosi a quota 30 punti in classifica e alimentando le ambizioni europee mentre gli uomini di Colantuono sprofondano sempre più in fondo alla classifica restando ad otto punti. La prima mezz’ora di gioco si è rivelata tutt’altro che semplice per i padroni di casa a causa della solidità e della capacità di ripartire dei granata ma l’equilibrio è durato fino al 31’minuto: cross di Callejon, Veseli respinge proprio nella zona di Bonaventura che non ci pensa due volte e con un tiro d’esterno trafigge Belec, non perfetto nell’occasione. Nella ripresa si scatena Vlahovic, autore della doppietta che spegne le speranze avversarie: al 51′ minuto, servito in profondità da Duncan, lascia partire una parabola improvvisa che si insacca sotto la traversa; all’84’ è bravo a finalizzare con un tocco ravvicinato un’azione personale di Sottil sulla fascia. Sono 15 i centri in campionato che lanciano l’attaccante serbo in vetta alla classifica marcatori mentre sono 32 i goal nell’anno solare 2021, ad un passo dal record di Cristiano Ronaldo che nel 2020 ne aveva realizzati 33. La partita non è finita perché la Fiorentina arrotonda il risultato al 90′ con Maleh, al secondo goal consecutivo dopo quello realizzato a Bologna, che approfitta della respinta corta dell’estremo difensore avversario su tiro di Vlahovic per sigillare la vittoria viola.

Alle 18:00, al Penzo il Venezia blocca sul pareggio per 1 a 1 la Juventus che non riesce a conquistare la terza vittoria consecutiva, dopo quelle ottenute contro Salernitana e Genoa.    Nel primo tempo la partita appare equilibrata con i padroni di casa che difendono compatti, recuperano spesso palla e cercano di ripartire sfiorando più volte il goal con conclusioni dalla distanza. Allegri perde Dybala per infortunio dopo 12 minuti ma la sua squadra non si disunisce e ci pensa Morata a trovare il vantaggio al 32′: cross teso di Pellegrini in area sul quale si avventa l’attaccante spagnolo che con un tocco d’astuzia beffa Romero. I bianconeri avrebbero la possibilità di chiudere la prima frazione sul doppio vantaggio ma Cuadrado spreca una ripartenza calciando di poco al lato. Nella ripresa gli uomini di Zanetti rientrano in campo con determinazione e cattiveria trovando il pareggio al 55’minuto con un sinistro forte e preciso di Aramu dal limite dell’area. La Juventus risponde subito con una conclusione di Bernardeschi al termine di un’azione confusa ma Romero blocca tutto con un intervento straordinario. Con il pareggio i bianconeri raggiungono quota 28 punti ma perdono il quinto posto in classifica, scavalcati proprio dalla Fiorentina.

Ultime notizie