sabato, 22 Gennaio 2022

Blinken: “Se Putin invade l’Ucraina siamo pronti ad agire”

Secondo Blinken, gli americani sarebbero pronti a tutte le contingenze nel caso la Russia decida di invadere l'Ucraina.

Da non perdere

“Se la Russia invade l’Ucraina, siamo pronti ad agire”.

È deciso il Segretario di Stato americano, Antony Blinken, il quale al summit della Nato a Riga, ha sottolineato tuttavia che, per Washington sarebbe comunque preferibile risolvere il conflitto con diplomazia. “Non sappiamo se il presidente Putin abbia preso la decisione di invadere l’Ucraina” ha continuato Blinken, “ma sappiamo che sta mettendo in atto la capacità di farlo in breve tempo, se lo decidesse”. Nonostante le incertezza sulle intenzione e sui tempi, gli americani fanno quindi capire di essere pronti a tutte le contingenze “mentre lavoriamo per fare in modo che la Russia inverta la rotta”.

Secondo Blinken potrebbe infatti ripetersi il copione del 2004, quando la Russia ha invaso l’Ucraina per l’ultima volta, “intensificando la disinformazione secondo cui l’Ucraina è l’aggressore, solo per giustificare un’azione militare pre-pianificata”.

Le osservazioni di Blinken, arrivano alla vigilia dell’incontro che avverrà domani a Stoccolma con il Ministro degli Esteri russo, Sergei Lavrov. Durante l’evento Blinken incontrerà anche il Ministro degli Esteri ucraino, Dmytro Kuleba. 

Ultime notizie