mercoledì, 8 Dicembre 2021

Migranti, notte di sbarchi in Sicilia e Salento. Salvati 482 naufraghi da Sea Watch: tra loro un neonato di un giorno

Notte di sbarchi e salvataggi a Lampedusa e Santa Maria di Leuca. La nave Ong Sea Watch 4 attende ancora un porto sicuro per 482 profughi. Tra loro anche un neonato di appena un giorno.

Da non perdere

Nella notte, fino a questa mattina, le motovedette della Guardia di finanza e della Capitaneria hanno soccorso al largo di Lampedusa 349 profughi. Da ieri mattina, salgono a 494 i migranti sbarcati sull’isola che sono stati trasferiti all’hotspot di contrada Imbriacola dove sono ospitate circa 700 persone a fronte di 250 posti disponibili.

Nelle ultime 24 ore sono sbarcate altre 272 persone sulle coste pugliesi. Ieri, in serata, sono stati accolti dai volontari della Croce Rossa e della Caritas 79 migranti giunti al porto di Santa Maria di Leuca; tra loro c’erano numerosi bambini, minori non accompagnati e due neonati di pochi mesi. Gran parte di loro (per lo più afgani, egiziani, kirghisi e kuwaitiani) presentava sintomi di disidratazione e hanno riferito di non aver avuto risorse per circa cinque giorni.

Attendono ancora un porto sicuro i 482 naufraghi soccorsi dai volontari a bordo della Sea Watch 4. La nave Ong ha effettuato tre operazioni di salvataggio in poche ore e ha riferito ieri che un aereo di ricognizione Sea Bird ha testimoniato un tentativo di intercettazione di uno dei gommoni su cui viaggiavano i profughi da parte della Guardia costiera libica. “Le due motovedette libiche, poco dopo, si sono allontanate”, conclude il tweet. In mattinata la nave umanitaria ha tratto in salvo 107 persone a bordo di un barcone di legno sul quale vi era anche un neonato di appena un giorno.

 

Ultime notizie