giovedì, 9 Dicembre 2021

Sparano a salve davanti a scuola e aggrediscono i Carabinieri: denunciati minorenni trovati con la droga

Oltre che per detenzione di droga ai fini di spaccio per uno dei due, sono stati denunciati per procurato allarme e resistenza a pubblico ufficiale.

Da non perdere

Due minorenni, di 16 e 17 anni, si erano trovati lunedì sera per una serata “goliardica”, finendo per essere poi denunciati dai Carabinieri per aver esploso alcuni colpi di pistola a salve per strada, vicino ad una scuola, lunedì sera a Giussano, in provincia di Monza.

Sulla base di quanto raccontato da alcuni testimoni, uno dei due avrebbe estratto l’arma dai pantaloni esplodendo un colpo in cielo. Sono intervenuti i carabinieri, arrivati nel pieno della fuga generale. Nonostante abbiano reagito aggredendo i carabinieri per tentare di scappare, i due minori sono stati bloccati sul posto. Uno dei due aveva addosso ancora un colpo da 8mm inesploso e 33 grammi di hashish, mentre il secondo un altro proiettile. Durante gli accertamenti svolti la mattina successiva, i Carabinieri hanno trovato una scatola di proiettili, evidentemente lanciati nel verde poco prima del loro arrivo. I due minorenni, oltre che per detenzione di droga ai fini di spaccio per uno dei due, sono stati denunciati per procurato allarme e resistenza a pubblico ufficiale.

Ultime notizie