sabato, 4 Dicembre 2021

Panico a Oslo, accoltella tre passanti per strada: ucciso dalla Polizia

Tra le persone ferite c'è anche un agente di Polizia, l'uomo era in strada a petto nudo e armato di coltello gridava "Allah Akbar". 

Da non perdere

É successo nella zona di Bislett, a Oslo, in Norvegia, dove un uomo ha aggredito dei passanti ferendo tre persone con un coltello. Sulla base di quanto riportato da alcuni testimoni e poi dai media norvegesi l’uomo, durante l’attacco, avrebbe urlato “Allah Akbar“.
Tore Solberg, direttore delle operazioni di Polizia, ha dichiarato alla Norwegian Broadcasting (Nrk) che l’aggressore è stato poi ucciso dagli agenti presenti. Dopo la sparatoria, l’aggressore è stato portato all’ospedale di Ulleval, dov’è poi morto per le ferite riportate.

Il capo della Polizia, Torgeir Brenden ha detto che: “Una pattuglia era vicina al luogo dell’aggressione e per questo è riuscita a fermare l’uomo. All’inizio gli agenti hanno cercato di investirlo quando ha cercato di accoltellare una persona’‘ – ”l’auto della polizia si è scontrata con un muro ed è in questo frangente che gli agenti sono stati aggrediti dall’uomo”.
I media locali hanno riferito che, tra le persone ferite c’è anche un agente di Polizia, ma non è grave. L’uomo era in strada a petto nudo, armato di coltello e ”stava per attaccare le persone per strada quando è arrivata la polizia e lo ha fermato”.

Ultime notizie