mercoledì, 8 Dicembre 2021

Covid, focolaio al Policlinico Umberto I di Roma: i trapianti non si fermano

La direzione generale ha comunicato che "la tempestiva individuazione dei casi Covid positivi e l'isolamento dei pazienti negativi in un nuovo reparto appositamente allestito, ha permesso il contenimento della diffusione dell'infezione".

Da non perdere

Nei giorni scorsi, al Policlinico Umberto I di Roma, si è verificato un focolaio: 9 casi di positività da Sars-CoV-2, 5 fra i pazienti e 4 in operatori sanitari nel reparto trapianti. Ma l’ospedale rassicura: “Non c’è stata nessuna interruzione nelle attività di trapianto” e la direzione generale comunica che “La tempestiva individuazione dei casi Covid positivi, con l’immediato trasferimento nei reparti Covid e l’isolamento dei pazienti negativi in un nuovo reparto appositamente allestito, ha permesso il contenimento della diffusione dell’infezione. Le condizioni cliniche dei pazienti e degli operatori sanitari interessati sono buone, mentre continua la sorveglianza giornaliera sul tutto personale del reparto“.

Una nota diffusa dal Policlinico informa che: “L’attività di trapianti non si è mai interrotta, come confermato anche dai due trapianti bipolmonari eseguiti nelle ultime 72 ore. Il Policlinico Umberto I continua ad essere fortemente impegnato nella prevenzione dell’infezione Covid, sia con le misure di sorveglianza, sia con la campagna di vaccinazione ora focalizzata sulla terza dose per operatori e pazienti fragili“.

Ultime notizie