mercoledì, 8 Dicembre 2021

Germania, pandemia dei non vaccinati: 20mila contagi nelle ultime 24 ore

Situazione critica in Germania dove aumentano i ricoverati in terapia intensiva e nella ultime 24 ore ci sono stati 194 morti.

Da non perdere

“La pandemia è tutt’altro che terminata, sta infuriando con tutta forza la quarta ondata”.

È critica la situazione tedesca secondo il Ministro alla Sanità, Jens Spahn, che da Berlino oggi ha rilasciato una dichiarazione riguardo l’aumento del numero dei pazienti in terapia intensiva. Secondo il titolare del dicastero della Salute è quindi necessario “impedire un sovraccarico del sistema sanitario”.

Dall’ultimo report del Robert Koch Institut, il centro epidemiologico nazionale, nelle precedenti 24 ore si sono registrati infatti oltre 20 mila nuovi contagi e 194 decessi. Nel frattempo, la campagna vaccinale va a rilento e sono 55,6 milioni le persone che hanno ottenuto una completa vaccinazione contro il Covid, pari al 66,8% della popolazione. I tedeschi che invece hanno ricevuto la terza dose sono 2,2 milioni.

L’andamento della campagna vaccinale preoccupa il Governo e Angela Merkel non esclude che si possano introdurre “forti limitazioni” per i non vaccinati. A proposito il Ministro Spahn ha ribadito il suo appello ad aumentare la velocità dei cosiddetti “booster”, vaccinazioni per chi ha già ottenuto la seconda dose oltre sei mesi fa. Spahn ha anche esortato a controllare di più il Green Pass in ristoranti, musei e luoghi pubblici prendendo come modello l’Italia: “L’ho vissuto personalmente a Roma: in occasione del G20 mi è capitato di dover esibire il certificato vaccinale più spesso in un giorno di quante forse qui in quattro settimane”.

Ultime notizie