mercoledì, 8 Dicembre 2021

Sudan, colpo di stato: arrestato primo ministro Abdalla Hamdok

Oltre al primo ministro, sono stati arrestati anche i ministri dell'Industria e dell'Informazione e un consigliere del premier. Nel paese "l'accesso alle telecomunicazioni è stato limitato, quindi è molto difficile ottenere informazioni su cosa stia succedendo".

Da non perdere

Dopo un assedio alla sua abitazione da parte di militari non ancora identificati, il primo ministro del Sudan Abdalla Hamdok è stato messo agli arresti domiciliari. A riferirlo è la la TV Al Hadath. Oltre al primo ministro, sono stati arrestati anche i ministri dell’Industria e dell’Informazione e un consigliere del premier.

Da Khartum, al Jazeera riferisce che nel paese “l’accesso alle telecomunicazioni è stato limitato, quindi è molto difficile ottenere informazioni su cosa stia succedendo”. Altre fonti sostengono che il controllo sia stato preso dai militari seguaci del generale Burhan.

Il paese si trova in un periodo non facile di transizione, diviso in due dopo che l’ex presidente Omar al-Bashir è stato mandato via. Nella giornata di ieri, dei gruppi favorevoli alla democrazia avevano intuito il rischio che si potesse verificare un colpo di stato, dopo che un gruppo di filo – militari che manifestava per chiedere lo scioglimento del governo di transizione, era stato disperso con i lacrimogeni.

Ultime notizie